Collegamenti PC-RTX

Di fatto per semplificare al massimo vediamo come possiamo interfacciare RTX e PC.

   Su quello che sarà il nostro modulatore/demodulatore, ovvero la scheda audio, avremo un cavetto con il quale andremo a prelevare il segnale audio generato, generalmente l’uscita cuffie (verde).
  Avremo poi un cavetto con il quale invece porteremo i segnali audio ricevuti (dalla radio)all’ingresso della scheda audio, tipicamente l’ingresso linea-in (azzurro).

  Per evitare collegamenti  diretti tra RTX e PC su ognuno di questi cavetti separatamente verrà montato un trasformatore di isolamento con rapporto 1:1 con lo scopo di provvedere ad un isolamento galvanico tra ingresso e uscita, cosi da evitare qualche spuria di radiofrequenza non danneggi il nostro PC.
  I segnali andranno insieme alla radio, con uno spinotto che si collega ad una presa sul TRX, dove preleveremo segnali (generalmente quella dove avremo la possibilità di gestire i segnali AFSK, potrebbe chiamarsi PACKET o DIG o ACC o simili, ogni RTX ha la sua) o in ultimissima analisi, con radio di vecchia  generazione all’ingresso del MIC e all’uscita speaker.

Esemplificazione massima

screenshot-35.jpg

Istallazione tipo (yaesu)

screenshot-36.jpg

Interfaccia commerciale.
Per modi digitali completa del cavo data – usb – cw

 

screenshot-37.jpg

Interfaccia auto costruit.
In rete si trovano molti schemi.

 screenshot-38.jpg


Bad Behavior has blocked 50 access attempts in the last 7 days.

Usiamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione nel nostro sito web.
Ok